Una giornata nel cuore del Parco Nazionale dell’Appennino Tosco Emiliano.
Un’antica Valle che ospitava un imponente ghiacciaio, e dove nel corso dei secoli Uomo e Natura hanno convissuto in armonia.

L’itinerario inizia con una visita alla Foresta dell’Alta Val Parma, nella conca del Rifugio Ladgei (1250 m), un sito di interesse storico e naturalistico. In seguito, con il giro della torbiera, su una comoda passerella di legno, la valle comincia a svelarsi e a raccontare la storia del grande ghiacciaio.

La giornata prosegue con un trekking che ci conduce fino alle rive del Lago Santo e al Rifugio Mariotti (1500 m), costruito alla fine dell’Ottocento. Esplorando le rive del lago si potranno godere le caratteristiche alpine di questo specchio d’acqua, il più profondo dell’Appennino settentrionale.

Possibilità di proseguire il trekking fino al crinale appenninico, da cui è possibile ammirare tutta la Val di Magra fino le coste del Golfo della Spezia

Informazioni utili:

L’attività può essere sviluppata su mezza giornata o sulla giornata intera. Possibilità di combinare con visita di un caseificio a valle, approfondimento della lavorazione e della stagionatura; visita del borgo di Bosco di Corniglio e possibilità di acquisto di Parmigiano reggiano.

Questo itinerario può essere modulato su diversi livelli di difficoltà per essere adattato alle scuole, a gruppi di escursionisti, a clienti privati.

Possibilità di soggiornare presso il rifugio Lagdei, che dispone di 40 posti letto.